Il gioco degli scacchi
 

Il ritorno dell'Orco

Punto 6 Lug 2017 22:40
ilMusso 31 Lug 2017 16:15
Il 6 luglio 2017 Punto ha scritto:

> http://goo.gl/kxWU1g


[ Passo qui i quattro post consecutivi da me postati sull’argomento tra il 5 e
il 7 luglio uu.ss. all’interno del topic “Flash scacchistici dal mondo”:
http://tinyurl.com/y9esqgke
http://tinyurl.com/y8orgxb9
http://tinyurl.com/yboaow4m
http://tinyurl.com/yd4zsggw ]


Saint Louis Rapid & Blitz

Opening Ceremony il 13 agosto p.v.

Kasparov si’ o Kasparov no? Navara o Wei Yi?

Sul sito grandchesstour.org troviamo David Navara (http://archive.is/QeWt9); sul
sito uschesschamps.com ancora nulla (http://archive.is/uKuEt); sul sito
saintlouischessclub.org scorre da giorni e giorni (nella ******* il nome di Wei
Yi (http://funkyimg.com/i/2vMyw.png; http://funkyimg.com/i/2vURf.png).

Il 26 luglio u.s. un utente ha posto su Twitter la diretta domanda (pubblica)
“Navara o Wei Yi?” (http://archive.is/qfl4f) all’account @GrandChessTour
ma allo stato attuale non c'e' stata risposta.
ilMusso 12 Ago 2017 15:56
In due (quelli datati 6 luglio) dei quattro post linkati nel post precedente
avevo scritto:

Il Presidente FIDE Kirsan Ilyumzhinov ha ricordato che il torneo si svolgerà in
agosto e che Kasparov due anni fa fu sospeso dalla Ethics Commission della FIDE
fino al giorno 20 ottobre 2017.
Questa l'intervista originale, rilasciata da Ilyumzhinov al sito Gazeta.ru:
http://m.gazeta.ru/sport/2017/07/06/a_10775774.shtml (http://archive.is/EF7ve).
Questi i documenti della Commissione etica con il provvedimento di sospensione
per Kasparov (per fatti di corruzione):
http://ethics.fide.com/images/stories/Ethics_Decision_case_5.14.pdf
http://ethics.fide.com/images/stories/Decision_on_sanction_case_5_2014.pdf

+

Guardando bene il provvedimento della FIDE Ethics Commission nei confronti di
Kasparov, le restrizioni dovrebbero però riguardare solo partecipazioni di
carattere politico, non partecipazioni a tornei in qualità di giocatore:
http://ethics.fide.com/images/stories/Decision_on_sanction_case_5_2014.pdf.
Ma è anche vero che all'epoca del caso e del relativo provvedimento Garry si
era ritirato dall'agonismo già da una decina d’anni.


--


Mi riporto ora su quanto sopra per dire un paio di cose.

Nessuno - per quel che ho visto - ha rappresentato il fatto che il passaggio
della sopra citata intervista a Ilyumzhinov riguardante il suo riferimento alla
necessita’, a suo parere, di una pronuncia della Commissione etica sulla
presenza in gara di Kasparov a Saint Louis (passaggio ripreso su molti siti) fa
in realta’ parte di un discorso ampio e piuttosto interessante del Presidente
FIDE. Non l’avevo fatto nemmeno io pero’ a differenza degli altri io ero
risalito alla fonte originale dell’articolo ed avevo indicato il link di
questo. Poiche’ immagino che non ci si sia presi la briga di andare a leggere
l’intervista integrale (in ******* russa) suggerisco di farlo, qualora
interessati, in modo da sapere l’esatto e completo pensiero di Ilyumzhinov,
giusto o sbagliato che possa essere esso considerato (per esempio, ci sono
alcuni passaggi in cui egli ipotizza che una delle ragioni per cui Kasparov
vuole giocare a Saint Louis potrebbe b*****mente essere l’aspetto dei soldi -
tanti - in palio legato magari a sue difficolta’ economiche).

Ilyumzhinov e’ tornato sulla questione qualche giorno fa. Lunedi’ 7 agosto
u.s. il sito russo sovsport.ru ha pubblicato il breve articolo
http://archive.is/ELbdh all’interno del quale a precise domande il Presidente
FIDE risponde ribadendo in sostanza la sua posizione sul fatto che starebbe alla
Commissione etica della Federazione mondiale pronunciarsi sulla questione della
presenza in gara di Kasparov a Saint Louis. Va aggiunto che si e’ potuto in
questi giorni (dall’annuncio di Kasparov) osservare che il pensiero di
Ilyumzhinov pare essere rimasto inascoltato e che da parte degli organizzatore
dell’evento (il Saint Louis Rapid & Blitz, la cui cerimonia di apertura e’
in programma per domani) si e’ cercato quanto piu’ possibile di non entrare
nel merito della questione (e lo si e’ notato anche dalle dirette live dei
nove turni della Sinquefield Cup, conclusasi ieri sera).
ilMusso 13 Ago 2017 13:07
Il 12 agosto 2017 ilMusso ha scritto:

>
> Il Presidente della FIDE Kirsan Ilyumzhinov ha ricordato che il torneo si
svolgera' in agosto e che Kasparov due anni fa fu sospeso dalla FIDE Ethics
Commission fino alla data del 20 ottobre 2017.
>
> http://archive.is/EF7ve
>
> per esempio, ci sono alcuni passaggi [dell'intervista] in cui egli ipotizza
che uno dei motivi per cui Kasparov vuole giocare a Saint Louis potrebbe
b*****mente essere quello dei soldi in palio (tanti), magari legato a delle sue
difficolta’ economiche
>


Segnalo che qualche ora fa Garry Kasparov ha pubblicato sulla sua pagina
facebook.com/GKKasparov il post http://archive.is/lmb56 in cui parla della sua
partecipazione al torneo Rapid & Blitz di Saint Louis.

Nel post Kasparov tocca anche l'aspetto del guadagno economico che otterra' e
dice che questo sara' devoluto alla promozione degli scacchi in Africa,
diventata una passione particolare per lui e sua moglie negli ultimi anni.

Ricordo che Kasparov si e' da anni attivato in iniziative scacchistiche sui
territori africani (cosi' come anche Maurice Ashley) e che una delle varie
fondazioni che fanno parte della Kasparov Chess Foundation - da lui fondata nel
2002, tre anni prima del suo ad***** all'attivita' agonistica - e' la KCFA
(Kasparov Chess Foundation Africa), registrata a Johannesburg in Sudafrica e
avviata nel 2012.

[ Riferimenti:
- articolo "Kasparov’s impact on African Chess"
Jul 15th, 2013 by Daaim Shabazz
http://archive.is/JN19h, dal blog del sito thechessdrum.net
- articolo "Chess in Africa: the Miracle"
by Maurice Ashley 1/25/2017
http://tinyurl.com/ybyl3m5w (http://archive.is/8tiRw), da en.chessbase.com
- "Kasparov Chess Foundation Inc. is a non-profit educational organisation
supported by charitable donations from individual and corporate sponsors", dal
sito web ufficiale di Garry kasparov.com ]
ilMusso 13 Ago 2017 17:34
Sul sito marathonbet.com queste sono allo stato attuale le quote (*) sulla
vittoria del “Saint Louis Rapid & Blitz” per quanto riguarda i primi quattro
favoriti al betting tra i dieci giocatori in gara:

NA*****URA a 4,00
NEPOMNIACHTCHI a 4,75
ARONIAN a 5,50
KASPAROV a 6,50

* Le quote sono espresse nel formato decimale, che comprende l’importo
giocato; nel caso di Kasparov, per esempio, scommettendo 100 euro se ne
incasserebbero quindi 650 (i 100 giocati piu’ i 550 euro della vincita vera e
propria); rimanendo sull’esempio di Kasparov, la sua quota espressa con il
formato frazionale - che contempla solo la vincita netta - e’ di 11/2.
ilMusso 14 Ago 2017 18:42
Tarda sera di giovedi’ 10 marzo 2005.

Linares, Andalusia, Spagna.

In una sala conferenze dell’Hotel Anibal, dove si e’ da poco conclusa
l’edizione annuale del prestigioso supertorneo “Ciudad de Linares”, Garry
Kasparov annuncia tra lo sbigottimento generale il suo ritiro dagli scacchi
agonistici.

Tutti i presenti sono in stato di shock, e in tale stato rimangono a lungo.

Nessuno se lo aspettava. Non i giornalisti, non i colleghi scacchisti, nemmeno i
suoi amici e conoscenti. Forse soltanto le persone piu’ strette intorno a lui
erano a conoscenza dell’intenzione di Garry.

Ma che motivo c’e’ di ritirarsi, si domandano tutti.

E la domanda e’ piu’ che legittima se si pensa che Kasparov non ha ancora
compiuto i 42 anni di eta’, e’ l’indiscusso numero uno mondiale e
oltretutto ha appena vinto il top event scacchistico dell’anno (Mondiale a
parte).

Il torneo e’ stato lungo nonostante un numero ridotto - sette - di
partecipanti; sedici giorni in tutto, quattordici turni di gara, dodici partite
per giocatore; due giorni di riposo generale (dopo il sesto e dopo
l’undicesimo turno) e due giorni di riposo aggiuntivo per ciascuno (stante il
numero dispari dei partecipanti). Preso il comando della classifica al terzo
turno, Garry lo ha tenuto fino alla fine concludendo con 8 su 12 (5 vittorie, 6
patte, 1 sconfitta). Battuto nel turno conclusivo da Topalov, e’ stato da
questi raggiunto in vetta ma grazie ad un numero maggiore di vittorie con il
nero (secondo criterio di spareggio previsto dal regolamento del torneo) e’
risultato vincitore della gara.

Kasparov spiega ai convenuti che la decisione di ritirarsi dall’attivita’
agonistica professionistica e’ stata da lui presa prima dell’inizio del
torneo e che essa e’ causata da una esasperazione crescente nel mondo degli
scacchi di alto livello e dalla delusione per il fatto che la campagna per la
riunificazione del titolo era fallita (pero’ non dice che lui ci ha messo del
suo e che fu proprio lui ad avere a suo tempo creato la rottura con la FIDE
fondando con Nigel Short una associazione di giocatori professionisti - la PCA -
in contrapposizione alla stessa). Dice di aver giocato la parte finale del
torneo sotto forte pressione emotiva in quanto voleva (comprensibilmente)
chiudere in modo fiero e all’altezza della situazione la sua carriera
agonistica. I nuovi programmi e le nuove sfide per il futuro saranno per lui lo
scrivere libri, la politica e il continuare a giocare a scacchi ma non a livello
professionistico e in ogni caso limitatamente ad eventi con formato knockout o
con tempi di rifessione speed-chess.

Da quel 2005 ad oggi Kasparov si e’ reso protagonista di diversi ritorni sulla
scena. A parte le volte in cui ha fatto da “padrino” di tornei e
manifestazioni, le simultanee ed esibizioni varie che ha tenuto, le sessioni di
training con i giovani talenti e la presenza nell’edizione del 2013
dell’Aquaprofit-Polgar Chess Festival delle tre sorelle Polgar, egli si e’
confrontato sulla scacchiera in piu’ circostanze. Mi vengono in mente il match
di esibizione a tempo rapid con Karpov nel 2009, il torneo di esibizione a tempo
blitz con Karpov, Korchnoi e Judit Polgar nel 2006, il match di esibizione
rapid/blitz con Short due anni fa e il torneo blitz non ufficiale al termine del
Campionato USA dello scorso anno con i primi tre classificati (che furono
Caruana, So e Na*****ura).

E stasera avremo un ritorno in veste “ufficiale” (anche se la cosa allo
stato attuale non e’ stata ancora molto chiarita ne’ dagli organi preposti
della FIDE ne’ dagli organizzatori dell’evento) in un torneo rapid/blitz a
dieci giocatori (tutti top player) collocato in coda alla Sinquefield Cup 2017.

L’attesa del pubblico e’ altissimo, anche in modo superiore a quello in
occasione degli eventi del 2016 e del 2015 sopra citati, organizzati dalla
stessa equipe.

Kasparov e’ sempre stato un personaggio di grande impatto mediatico e sebbene
non sia finora riuscito ad emergere in campo politico - ne’ in quello generale
ne’ in quello scacchistico - egli continua a raccogliere grande interesse da
parte degli appassionati di scacchi convogliando su un unico binario ammiratori
e detrattori.

En passant, sappiate che qualora desideriate invitare Garry a qualche evento la
tariffa standard per la sua presenza e’ di 40.000 dollari piu’ vitto e
alloggio e viaggio in prima classe pagato.

Non e’ certo il caso che mi metta qui a riportare tutti i vari aspetti
riguardanti la nutrita biografia di Kasparov pero’ posso riassumerne molto
brevemente alcuni piuttosto importanti ma poco noti ai piu’.

Garik Kimovich Weinstein (cosi’ all’anagrafe Kasparov) nasce il 13 aprile
1963 a Baku da papa’ ebreo russo e mamma armena.

Baku, capitale dell’attuale Azerbaigian, in quel periodo faceva parte della
Repubblica Socialista Sovietica Azera, che era il nome dato al Paese quando
faceva parte dell’Unione Sovietica.

Garik decidera’ crescendo di adottare il cognome Kasparian della madre
(cognome che a volte si trova scritto in altri modi, come per esempio Kasparjan
e Gasparian, e che poi e’ diventato Kasparova) modificandolo in Kasparov, e
abbandonare il cognome Weinstein tipicamente ebreo del padre; poi, negli anni,
modifichera’ il proprio nome in Garry (nome che a volte si trova scritto in
altri modi, come per esempio Garri e Gary).

Per quanto riguarda l’aspetto religioso egli si dichiara sostanzialmente ateo
(“vorrei proclamarmi cristiano ma in realta’ sono di fatto molto
indifferente nei confronti della religione”, ha dichiarato una decina di anni
fa).

Si e’ sposato tre volte. La sua attuale moglie si chiama Daria Tarasova
Kasparova, ha 35 anni e fa parte del suo team (in cui cura la gestione degli
eventi). In totale ha quattro figli (due con Daria, uno con la seconda moglie e
uno con la prima moglie).

Kasparov vive negli Stati Uniti (benche’ avesse piu’ volte dichiarato di non
voler lasciare la ******* ma per quanto riguarda la cittadinanza egli e’ in
pos***** di quella russa e di quella croata. Quest’ultima gli e’ stata data
dal Presidente croato nel 2014 per ragioni politiche. Quella russa (anziche’
quella azera) e’ invece stata da lui scelta dopo la dissoluzione dell’Unione
Sovietica nei primi anni Novanta.

Dopo queste brevi note biografiche aggiungo che Garry e’ un grandissimo
ammiratore di Bobby Fischer (nel 2014 ha visitato il luogo di sepoltura in
Islanda del mitico campione statunitense) e ricordo - solo facendone rapido
cenno - alcuni fatti oscuri della sua vita (lasciando stare le beghe di
carattere privato): le voci di connessioni con l’ex Presidente della
Federazione scacchistica USA Max Dlugy e le ipotesi di aiuti da lui forniti a
Dlugy all’epoca dell’arresto del medesimo nel 2005; l’episo***** con Judit
Polgar a Linares nel 1994 (”Come hai potuto farmi questo?”, gli chiese dopo
la partita Judit nel bar dell’albergo); il cavallo ripreso in mano nella
partita con Na*****ura l’anno scorso a Saint Louis; il ban per corruzione, due
anni fa, da parte della Ethics Commissione della FIDE

Tornando agli scacchi in senso stretto, manca ormai davvero poco all’inizio
del “Saint Louis Rapid & Blitz”.

Guardando le quote al betting su Marathonbet, le aspettative su Garry stanno
progressivamente salendo. Su di lui c’e’ molta fiducia da parte degli
scommettitori. La sua quota e’ passata da 11/2 a 5/1 ed egli e’ diventato da
diverse ore terzo favorito del campo da quarto favorito.

E adesso godiamoci lo spettacolo!
ilMusso 15 Ago 2017 19:23
Ve lo ricordate il tormentone della sitcom televisiva degli anni Ottanta “Il
mio amico Arnold”?

“Che cavolo stai dicendo, Willis?” chiedeva accigliato Arnold al fratello
quando questi se ne usciva con cose strane o inverosimili.

Quella frase mi e’ venuta in mente ad un certo punto ieri sera durante
l’intervista a Kasparov in salotto da Ashley nella parte conclusiva della
prima giornata del “Saint Louis Rapid & Blitz”.

Ci torno fra un po’, dopo aver messo in ordine tre antefatti.

Primo antefatto: espressione piuttosto disgustata di Kasparov
[http://tinyurl.com/y97a2ovs] dopo la mossa 12.Cg1 giocata dal suo avversario
nella Na*****ura-Kasparov del secondo turno, ma all’atto pratico la mossa e’
perfettamente giocabile (nonche' molto buona).

Secondo antefatto: imbarazzante comportamento di Kasparov
[http://tinyurl.com/y9sohv2w] dopo la mossa 20…Db4 giocata dal suo avversario
nella Kasparov-Dominguez del terzo turno (Garry pensa che il suo avversario
abbia sbagliato e abbia perso un pedone).

Terzo antefatto: nel suo riassunto da Ashley sulle tre partite disputate
Kasparov quando parla di quella con Na*****ura non entra nel merito del fatto
che il suo avversario avrebbe vinto il finale se alla 52^ mossa avesse
indirizzato il proprio re a ovest ad accompagnare il pedone “a” anziche’ a
est ad accompagnare il pedone “h”, come Ashley aveva in precedenza mostrato
sulla base delle linee indicate dai motori [http://tinyurl.com/yafh48g9].

E ora torno a monte.

Nel commentare in diretta le mosse del finale della partita tra Lê e
Na*****ura, in cui il vietnamita stava manovrando per entrare con il re nelle
retrovie avversarie per cercare poi di vincere coi pedoni “a” e “b”
uniti, Kasparov ne ha sparata qualcuna di troppo: da
http://tinyurl.com/y83g2rrs.

La battuta viene adesso facile (e spero sara’ accettata): Garry, occhio che
non c’e’ Boss Rentero ad impedire l’accesso alle immagini video
registrate… a Saint Louis sei in diretta live!

[Tutti i link sono dal video http://youtu.be/Iw3rsUIC3RU del c*****e Youtube
“Chess Club and Scholastic Center of Saint Louis”]

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Il gioco degli scacchi | Tutti i gruppi | it.hobby.scacchi | Notizie e discussioni scacchi | Scacchi Mobile | Servizio di consultazione news.