Il gioco degli scacchi
 

L'informazione scacchistica in Italia

ilMusso 12 Feb 2017 11:25
Dal sito MessaggeroScacchi.it
http://archive.is/uV3xd
(l'articolo e' a firma di Messa)

"Editoriali, News
L’ANTIPATICO
by Dario Mione • 16 gennaio 2017 • 0 Commenti
di Roberto Messa
editoriale TCS gennaio 2017"

Io non so se il titolo dell'articolo on line sia stato messo dallo stesso
Roberto Messa oppure da Dario Mione (suo uomo di fiducia) oppure da un
apposito "titolista".

E non so se lo stesso titolo sia stesso utilizzato per l'edizione cartacea
del numero di gennaio di "Torre & Cavallo Scacco!".

So pero' che MessaggeroScacchi.it e' un sito con un buon numero di lettori
e che occupa il 199° posto (una posizione dignitosa) nella graduatoria dei
siti di scacchi piu' frequentati al mondo secondo la dettagliata - nonche'
continuamente aggiornata - classifica del sito Chess-Links.org ("top chess
websites sorted by popularity, rating by Alexa.com").

E so che nel momento in cui mi imbatto in quel titolo - "L'antipatico" - e
leggo le argomentazioni su cui esso e il pezzo sono basati (e su cui arrivo
subito) mi sento pienamente autorizzato a pensare - e ad esternare a mia
volta - la seguente riflessione: chi e' che in Italia negli scacchi genera
bimbiminkia o contribuisce ad alimentarli?

Riporto qui di seguito alcuni passaggi dell'articolo di Messa.

"Carlsen […] e' gia' un campione in declino. Non un declino agonistico […]
ma di simpatia. […] Ma c’e' di più: l’uomo non sa perdere […] Magnus
non
si distingue granche' in quanto a cultura e a carisma. […] quel portento
di antipatia che era Kasparov aveva come degno contrappunto quel mostro di
simpatia che era Karpov […]"

Come noto, a me piace corredare i miei pezzi e le mie prese di posizione
con lunghissime e dettagliate argomentazioni, ma in questo caso ritengo
piuttosto inutile aggiungere molto altro.

Anzi, probabilmente sarebbe meglio non aggiungere alcunche' e limitarsi a
sottolineare che la parte conclusiva dell'articolo di Messa e' incentrata
(come non bastasse) sull'incensamento di Ivanchuk e del suo comportamento
ai recenti campionati mondiali rapid e blitz...

Vale a dire che l'editore e direttore della principale rivista di scacchi
nazionale anziche' stigmatizzare (o quantomeno stigmatizzare in parte) il
comportamento irrispettoso tenuto da Ivanchuk nella circostanza (di cui
si e' parlato qui su IHS nel topic "Dopo i Mondiali Rapid & Blitz 2016 -
Carlsen, Karjakin e i bimbiminkia" [link: http://tinyurl.com/zh4cwhj]) si
e' limitato a mettere in evidenza l'aspetto goliardico della cosa e a
scrivere che Ivanchuk ha "riscaldato i cuori", ha "mandato in visibilio i
tifosi" (che genere di tifosi?, mi permetto di osservare io) e cose cosi'.

Nemmeno una riga per mettere in luce l'aspetto negativo ed antieducativo,
nemmeno una parola.

L'importante e' scrivere che Carlsen e' antipatico (a me no, e nemmeno ai
suoi innumerevoli follower) e che non si distingue granche' in quanto a
cultura (chissa', poi, se e' vero). L'importante e' scrivere che Kasparov
era un portento di antipatia e che Karpov era un mostro di simpatia (Messa
ci spieghi, allora, come mai e' sempre Kasparov che - pur avendo seminato
tanto male - viene invitato dappertutto e ha 280.000 follower su Twitter,
addirittura il doppio del seguitissimo Carlsen, che a sua volta ne ha il
quadruplo del numero 2 del rating Fabiano Caruana, ex pupillo di Messa)
(Karpov, che io sappia, non ha profili attivi validi ne' su Twitter ne'
su Facebook, ne' con nome e cognome in inglese ne' con nome e cognome in
cirillico).

Ma devo anche sottolineare una cosa, questa a favore di Messa.

Devo dire che anche se come al solito Messa ha giocato molto sulle parole,
con il suo stile che a me sa da radical chic, in questa circostanza lo ha
fatto meno del solito (qui sarebbe da aggiungere che per una volta che lo
ha fatto meno del solito, lo ha fatto "in negativo" ma lasciamo stare).

Messa e' invece tornato al suo stile abituale nel suo intervento di ieri
sull'articolo sul Magazine Flow SoloScacchi (a proposito, ma che e' 'sto
"magazine flow"?) dedicato alla "lettera aperta alla FSI" scritta da dieci
dei nostri scacchisti di punta (topic su IHS: http://tinyurl.com/zewzwt8).

L'ho letto tre volte e non ho capito granche' (quasi certamente si tratta
di un limite mio e non di una colpa sua, lo posso ammettere). Prima sembra
che dica A, poi sembra che dica B, poi ancora A. Booh.

Questo e' il link: http://archive.is/QZ45d.

P.S. Chiedo a coloro che leggono la rivista di Messa: e' stata poi data
(finalmente discutendone), oppure ancora no, la notizia da noi in Italia
sull'esito della ricerca britannica sulla reale utilita' dell'insegnamento
degli scacchi nelle scuole primarie (http://tinyurl.com/hzzxoes)?
lucax62 15 Set 2017 18:33
ilMusso <chessworld@libero.it> ha scritto:

> Dal sito MessaggeroScacchi.it
> http://archive.is/uV3xd
> (l'articolo e' a firma di Messa)
>
> "Editoriali, News
> L’ANTIPATICO
> by Dario Mione • 16 gennaio 2017 • 0 Commenti
> di Roberto Messa
> editoriale TCS gennaio 2017"
>
> /CUT/
>
> Ma devo anche sottolineare una cosa, questa a favore di Messa.
>
> Devo dire che anche se come al solito Messa ha giocato molto sulle parole,
> col suo stile che a me sa da radical chic, in questa circostanza lo ha
> fatto meno del solito (qui sarebbe da aggiungere che per una volta che lo
> ha fatto meno del solito, lo ha fatto "in negativo" ma lasciamo stare).
>

ah ah sono capitato su questo vecchio post che hai linkato nel recente
post sui bimbiminkia (bimbiminkia di tutto il mondo unitevi) e ho riso su
quel "radical chic" su Messa :-)
abbastanza vero, comunque, che leggendo Messa si ha talvolta la sensazione
che tenda a scagliare il sasso nascondendo poi la mano..
ilMusso 16 Set 2017 07:56
Il 15 settembre 2017 lucax62 ha scritto:

> ilMusso <chessworld@libero.it> ha scritto:
>
>> Dal sito MessaggeroScacchi.it
>> http://archive.is/uV3xd
>> (l'articolo e' a firma di Messa)
>>
>> "Editoriali, News
>> L’ANTIPATICO
>> by Dario Mione • 16 gennaio 2017 • 0 Commenti
>> di Roberto Messa
>> editoriale TCS gennaio 2017"
>>
>> /CUT/
>>
>> Ma devo anche sottolineare una cosa, questa a favore di Messa.
>>
>> Devo dire che anche se come al solito Messa ha giocato molto sulle parole,
>> col suo stile che a me sa da radical chic, in questa circostanza lo ha
>> fatto meno del solito (qui sarebbe da aggiungere che per una volta che lo
>> ha fatto meno del solito, lo ha fatto "in negativo" ma lasciamo stare).
>>
>
> ah ah sono capitato su questo vecchio post che hai linkato nel recente
> post sui bimbiminkia (bimbiminkia di tutto il mondo unitevi) e ho riso su
> quel "radical chic" su Messa :-)
> abbastanza vero, comunque, che leggendo Messa si ha talvolta la sensazione
> che tenda a scagliare il sasso nascondendo poi la mano..


Sensazione? Guarda che capolavoro fece qui: http://archive.is/b2Cib.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Il gioco degli scacchi | Tutti i gruppi | it.hobby.scacchi | Notizie e discussioni scacchi | Scacchi Mobile | Servizio di consultazione news.