Il gioco degli scacchi
 

scacchi e droga

Santiago 26 Gen 2017 15:38
non mi hanno convinto:
https://en.chessbase.com/post/proven-performance-enhancing ******* for-chess

o mi garantiscono i risultati o altrimenti niente ******* :-)
e poi....
quali sono gli effetti collaterali non l'hanno specificato...
danca (Daniele Campagna) 26 Gen 2017 23:08
Il 01/26/2017 03:38 PM, Santiago ha scritto:
> non mi hanno convinto:
> https://en.chessbase.com/post/proven-performance-enhancing ******* for-chess
>
> o mi garantiscono i risultati o altrimenti niente ******* :-)
> e poi....
> quali sono gli effetti collaterali non l'hanno specificato...
>
Guarda che io, e forse con me altri, non mi prendo la briga di andare a
leggere i link.
Magari prendi in mano la tastiera, scrivi, e poi allega il link per
approfondimenti.
Grazie

Dan

--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
Francesco Massei 27 Gen 2017 00:19
On Thursday, January 26, 2017 at 5:07:38 PM UTC-5, danca (Daniele Campagna)
wrote:
> Il 01/26/2017 03:38 PM, Santiago ha scritto:
>> non mi hanno convinto:
>> https://en.chessbase.com/post/proven-performance-enhancing ******* for-chess
>>
>> o mi garantiscono i risultati o altrimenti niente ******* :-)
>> e poi....
>> quali sono gli effetti collaterali non l'hanno specificato...
>>
>
> Guarda che io, e forse con me altri, non mi prendo la briga di andare a
> leggere i link.
> Magari prendi in mano la tastiera, scrivi, e poi allega il link per
> approfondimenti.
>

Dice Metilfenidato (Ritalin) o modafinil.
Sono psicofarmaci comunemente prescritti per l'ADHD.
Che funzionino per incrementare le performance negli schacchi è probabile, e
che prendere farmaci psicoattivi quando non si ha una condizione medica seria
sia una cattiva idea viene da se (e in particolare il primo è abbastanza famoso
per la grande quantità di effetti indesiderati, manco a dirlo, poco piacevoli).

Per giocatori a basso livello, considerato che anche la caffeina ha mostrato
dare miglioramenti, direi che una bella tazza di caffè mi sembra un doping
più ragionevole :)

Per i giocatori ad altissimo livello, invece, come tutti gli atleti di qualsiasi
sport dove girano soldi, chissà... tutto è possibile. Ma questo naturalmente
è solo un pensiero mio.

Ciao!
ilMusso 27 Gen 2017 10:26
> Santiago ha scritto il 26-1-2017 alle ore 15:38:
> non mi hanno convinto:
> https://en.chessbase.com/post/proven-performance-enhancing ******* for-chess
> o mi garantiscono i risultati o altrimenti niente ******* :-)
> e poi....
> quali sono gli effetti collaterali non l'hanno specificato...

Accidenti, Santiago, hai messo sul piatto una cosetta mica da poco...
Bravo!

Avete notato che l'autore dell'articolo è stato, ahimè, quasi sbranato
nei commenti a fondo pagina?

Okay, dato l'argomento McClain avrebbe forse dovuto allestire un pezzo
ancora più dettagliato e magari un po' più preciso ma l'impegno e la
determinazione messi nell'affrontare la complessa e articolata materia
avrebbero dovuto essere a mio avviso maggiormente apprezzati.


> Francesco Massei ha scritto il 27-1-2017 alle ore 00:19:
> la caffeina ha mostrato dare miglioramenti

Sì. Oltre venti anni fa Bugno (ciclismo) pagò proprio per la caffeina
ma nel 2004 la WADA tolse la stessa dalla lista delle sostanze proibite
e la inserì nel Monitoring Program, dove è rimasta anno dopo anno fino
ad oggi (2017 compreso).

Comunque, credo che - caffeina a parte - il problema di fondo sia quello
dei controlli (la volontà di farli e la loro gestione).

P.S. Del Ritalin parlò Beppe Grillo in alcuni suoi spettacoli di una
dozzina di anni fa.
danca (Daniele Campagna) 27 Gen 2017 13:48
Il 01/27/2017 12:19 AM, Francesco Massei ha scritto:
> On Thursday, January 26, 2017 at 5:07:38 PM UTC-5, danca (Daniele Campagna)
wrote:
>> Il 01/26/2017 03:38 PM, Santiago ha scritto:
>>> non mi hanno convinto:
>>> https://en.chessbase.com/post/proven-performance-enhancing ******* for-chess
>>>
>>> o mi garantiscono i risultati o altrimenti niente ******* :-)
>>> e poi....
>>> quali sono gli effetti collaterali non l'hanno specificato...
>>>
>>
>> Guarda che io, e forse con me altri, non mi prendo la briga di andare a
>> leggere i link.
>> Magari prendi in mano la tastiera, scrivi, e poi allega il link per
>> approfondimenti.
>>
>
> Dice Metilfenidato (Ritalin) o modafinil.
> Sono psicofarmaci comunemente prescritti per l'ADHD.
> Che funzionino per incrementare le performance negli schacchi è probabile, e
> che prendere farmaci psicoattivi quando non si ha una condizione medica seria
> sia una cattiva idea viene da se (e in particolare il primo è abbastanza
famoso
> per la grande quantità di effetti indesiderati, manco a dirlo, poco
piacevoli).
>
> Per giocatori a basso livello, considerato che anche la caffeina ha mostrato
> dare miglioramenti, direi che una bella tazza di caffè mi sembra un doping
> più ragionevole :)
>
> Per i giocatori ad altissimo livello, invece, come tutti gli atleti di
qualsiasi
> sport dove girano soldi, chissà... tutto è possibile. Ma questo naturalmente
> è solo un pensiero mio.
>
> Ciao!
>

Ah ho capito, il metilfenidato lo conosco. E' una sostanza affine alle
amfetamine ma con meno effetti collaterali. Il Ritalin viene dato in
effetti ai bambini con un disturbo dell'attenzione che comporta la
difficoltà di starsene fermi e concentrarsi.

Del resto, molti anni fa si poteva comprare la simpamina (credo fosse
delta-amfetamina) in farmacia, e moltissimi studenti la usavano per
farsi delle nottate di stu***** prima degli esami, eccetera.
Oggi è tutto proibito ovviamente, manco a dirlo.

Non è davvero niente di nuovo pensare che gli scacchisti possano
prendere del metilfenidato per concentrarsi meglio, ma il punto è che
dubito alquanto che quasto possa influire sulla loro forza di gioco.
Intando devono prenderne dosi molto piccole altrimenti si ha l'effetto
contrario, disorientamento e iperattività cerebrale, con grande facilità
a "fissarsi" su cose insignificanti, e quindi altro che migliorare le
prestazioni.
Poi, le partite durano molto, e tutti questi farmaci ad un certo punto
"scendono" e a quel punto si paga lo scotto del superlavoro cerebrale.

Comunque adesso mi vado a leggere il link, magari ci sono informazioni
più precise di quanto io sto dicendo, andando a memoria (e non sono
neanche medico o farmacologo...).

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Il gioco degli scacchi | Tutti i gruppi | it.hobby.scacchi | Notizie e discussioni scacchi | Scacchi Mobile | Servizio di consultazione news.